12.01.2008 - IL SEDICENNE ISHIKAWA DIVENTA IL PIU' GIOVANE PRO GIAPPONESE

Pubblicato da Golfosity .com in Non le solite news » News

Ha degli obbiettivi ben chiari Ryo Ishikawa (nella foto). Vorrebbe migliorare il suo gioco, riuscire a tirare dei drive più lunghi e un giorno vincere il Masters anche se, dice lui, per il momento non sarebbe male anche "solo" battere Tiger Woods. Sa anche che in passato campioni giapponesi che in casa giocavano egregiamente, risultavano poi dei fallimenti all'estero (PGA ed European Tour). Il grande campione Isao Aoki gli ha comunuqe suggerito di giocare il più possibile lontano dalla sua terra e di non farsi scoraggiare da eventuali brucianti sconfitte. "E' un grande consiglio quello di Aoki San. Mi ha detto che imparerò più dalle sconfitte che dalle vittorie; non me lo scorderò".

"Come professionista mi piacerebbe, in un prossimo futuro, giocare assieme a Tiger Woods e, un po' più in la, magari vincere anche il Masters" ha detto ai giornalisti persenti alla conferenza stampa. Lo scorso maggio era ancora dilettante quando ha trionfato nel Munsingwear Open KSB Cup, diventando il più giovane vincitore di un torneo del Japan Tour e garantendosi così il passaggio come il più giovane professionista della storia della PGA nipponica.

Vincendo il Munsingwear Open, Ishikawa ha ridato una boccata d'ossigeno alla PGA Giapponese, in vera difficoltà mentre cresceva la popolarità del Tour femminile grazie a fenomeni come le giovani Ai Miyazato, Sakura Yokomine e Momoko Ueda.

I modi di fare gentili e il suo bell'aspetto gli hanno reso il soprannome di "Principe Timido" nel suo Paese, dove immense folle lo acclamano in ogni torneo che gioca. Al Dunlop Phoenix Open di novembre la gente era solo per lui e Tiger trascurando, forse immeritatamente, giocatori del calibro di Pedraigh Harrington, campione uscente del torneo.


Galleria Fotografica

Pubblicato da Golfosity .com in Non le solite news » News
Scrivi un articolo